CHI PUO' ASSOCIARSI

L'AEM è aperta ad altri editori modenesi che vogliano condividere un percorso comune di diffusione della conoscenza delle proprie pubblicazioni e di promozione della lettura e del mondo del libro in tutte le sue sfaccettature.
E' inoltre aperta alla partecipazione, in qualità di soci aggregati, di tutte le associazioni culturali, delle istituzioni, delle fondazioni e degli altri enti che nel territorio della provincia producono libri e pubblicazioni.

MODALITA'

Per associarsi, il richiedente, dopo una attenta lettura dello Statuto e dopo aver valutato e ritenuta valida la propria idoneità ad associarsi, deve formulare con una domanda ufficiale scritta la propria volontà di iscriversi all'Associazione Editori Modenesi (AEM). Nella domanda deve essere brevemente descritta la storia della casa editrice/associazione e il progetto editoriale sviluppato nel tempo.
Il consiglio direttivo dell'AEM, ricevuta la domanda scritta (anche per E-mail) si riunirà per deliberare sull'accettazione della richiesta e ne comunicherà il risultato all'interessato.

Stralcio dello Statuto: voce Associati
Art. 13) – Si configurano due categorie di associati:
1. Soci effettivi, con diritto di voto e con la possibilità di partecipare all’assemblea generale e di essere eletti nel consiglio direttivo. Possono diventare soci effettivi gli editori che abbiano un progetto editoriale avviato e i librai antiquari che trattano anche le pubblicazioni prodotte nel territorio modenese e sul territorio modenese. I soci fondatori sono soci effettivi. E’ espressamente esclusa la temporaneità della partecipazione (cioè chi si associa lo fa pensando a un progetto a lungo termine).
2. Soci aggregati, senza diritto di voto e con la facoltà di partecipare a tutte le attività organizzate dall’associazione e di proporre altre iniziative. Possono diventare soci aggregati le fondazioni, gli enti e le associazioni che producono libri. La domanda di ammissione a socio aggregato viene vagliata ed eventualmente accettata dal consiglio direttivo. I soci aggregati verseranno all’atto dell’ammissione la quota di associazione, annualmente stabilita dal consiglio direttivo. I soci aggregati potranno essere convocati alle riunioni organizzative delle manifestazioni che li vedono partecipi.
Art. 14) – La qualità di socio si perde per recesso, per dimissioni, per morosità e per indegnità: la morosità verrà dichiarata annualmente dal consiglio direttivo; l’indegnità verrà sancita dall’assemblea generale.
Art. 15) – I soci che non avranno presentato per iscritto le dimissioni entro il 1° dicembre di ogni anno saranno considerati soci per l’anno successivo e obbligati al versamento della quota annuale di associazione.

I contributi associativi sono stati stabiliti dall'AEM per l'anno 2018 in:
1. Per i Soci effettivi iscritti dal 2009 al oggi in forma continuativa senza interruzioni = 100 €
2. Per i Soci effettivi iscritti dal 2012 al 2018 in forma continuativa senza interruzioni = 150 €
3. Per i Soci aggregati = 100 €

Una volta deliberata dall'AEM l'accettazione della domanda, il richiedente dovrà versare all'AEM il contributo annuale associativo.
All'atto della deliberazione e al ricevimento del contributo associativo il richiedente diventa socio a tutti gli effetti.

Catalogo degli editori associati

Tutta la produzione degli editori associati