LA CAMICIA ROSSA NELLA GUERRA BALCANICA - CAMPAGNA IN EPIRO 1912

LA CAMICIA ROSSA NELLA GUERRA BALCANICA - CAMPAGNA IN EPIRO 1912
Ricciotti Garibaldi

Descrizione

Presentazione di Annita Garibaldi Jallet.

“I Garibaldi e la loro attualità”, conversazione con Annita Garibaldi Jallet a cura di Fabio Bonacina.

Introduzione di Bruno Crevato-Selvaggi.

Con la collaborazione di Annita Garibaldi Jallet e del Museo di Villa Garibaldi di Riofreddo (Roma).

 

Riedizione di un’opera di Ricciotti Garibaldi, figlio di Giuseppe, l’“eroe dei due mondi”.

Autore nonché protagonista del volume, Ricciotti scrive in prima persona un misto fra un racconto ed un memoriale, quasi una relazione tecnica con una fitta appendice documentaria a testimonianza delle vicende narrate: l’avventura della “camicia rossa”, il gruppo dei volontari italiani da lui comandati, nella prima guerra balcanica in Grecia.

Vi si legge il mito romantico dell’ellenismo; il mito civile della “camicia rossa” volontaria; i commenti sui volontari e la loro possibilità d’uso sui campi di battaglia; il senso di cameratismo ma anche di spavalderia.

Fu alle operazioni verso Giannina che le “camicie rosse” di Ricciotti parteciparono, ed in particolare allo scontro di Drisco (piccola località nell’area). Centro di questa narrazione sono l’antefatto della partecipazione dei garibaldini, la battaglia, le vicende successive, l’epilogo, insomma l’avventura della “camicia rossa” in Epiro nel 1912. Ma non solo. Ampio spazio è dedicato alla preziosissima opera della Croce Rossa Italiana, coadiuvata dalla Croce Blu greca, che ha costantemente seguito ed assistito le “camicie rosse”. Costanza Garibaldi, moglie di Ricciotti, e Ispettrice della Croce Rossa, in una lunga lettera racconta alcuni episodi particolarmente toccanti.

Attraverso questo volume il lettore di oggi potrà rendersi conto del tipo di guerra, dell’entità delle forze in campo e dei volumi di fuoco, ma anche dello “spirito” di quella campagna, potrà avere un bel quadro di un momento e di un episodio che rimane nella memoria italiana.

Una fitta appendice documentaria a testimonianza delle vicende narrate chiude il volume: in 100 pagine vengono riportati 70 documenti dell’epoca.

Una pagina è dedicata al Museo di Riofreddo (Roma) di cui una sezione presenta cimeli e documenti relativi ai Garibaldi.

 

Fa parte dei MIV - Made in Vaccari - collana “Appuntamento con la Storia”.

Specifications

  • Anno pubblicazione::
    2007
  • ISBN:
    978-88-85335-91-2
  • Pagine:
    260
  • Formato:
    15x21
  • Editore: Vaccari edizioni

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.